Garrett McNamara a Nazaré per uno swell epico!

Quando ‘il padrino di nazaré’ Garrett McNamara chiama, i migliori surfisti al mondo rispondono.

Le previsioni meteo hanno confermato che uno dei più grandi swell della storia sta per raggiungere Nazaré. Si prospettano giornate epiche nello spot portoghese noto per le onde enormi. Un’opportunità assolutamente da non perdere per i più coraggiosi Big Wave surfers del mondo!

Ecco perché Garrett McNamara ha chiamato a raccolta alcuni dei surfisti più famosi al mondo. Il palcoscenico sarà ancora una volta la località portoghese che il surfer ha reso celebre cavalcando un’onda gigantesca che gli è valsa il Guinness World Record nel 2011. 

Qualche giorno dopo, Jamie Mitchell, attuale campione WSL, è salito su un aereo per raggiungere la costa a poco più di un’ora da Lisbona. Anche Andrew Cotton, eroe delle big wave inglesi, ha già raggiunto i colleghi. Ha già preso parte al team anche Francisco Porcella, da subito protagonista prendendo la prima vera big wave.

Altri atleti

Tra gli altri atleti convocati da McNamara troviamo: Hugo Vau, Nuno SantosSergio Cosme (Portogallo), Kai Lenny (Hawaii), Ross Clark Jones (Australia), Alessandro Marcianò (Italia), Rafael Tapia (Chile), Sebastian Steudtner (Germany), Eric Rebiere (Spain), Toby Cunningam e David Langers (USA). E il Brazilian storm: Maya Gabria, Pedro Scooby, Lucas Chumbo, Alemão de Maresias, Marcelo Luna e Rodrigo Koxa.

Garrett McNamara

Garrett McNamara è noto in tutto il mondo per le sue imprese da record nel surf. Ha iniziato la sua carriera in Giappone, ha vinto il primo contest a Jaws (Hawaii) nel 2003. Ha trascorso molto tempo in Brasile dal 2003 al 2012. Ma da quando ha dimostrato di poter cavalcare le onde giganti di Nazaré e di riuscire a sopravvivere all’impresa è diventato il padrino di Nazaré!

“Ci sono molte località belle e impegnative per chi pratica surf in tutto il mondo, ma secondo me Nazaré è il SuperBowl!”, ha affermato Garrett.

Forse la prova del fatto che McNamara ricambi l’amore del popolo portoghese sarà evidente nelle prossime 2-3 settimane. Dopo aver subito il peggior infortunio in carriera, Garrett non ha potuto cavalcare le Big Waves per più di un anno. Gli abitanti delle diverse località care ai surfer farebbero di tutto per vederlo tornare sulle proprie spiagge. Ma l’atleta americano ha scelto di tornare a surfare proprio a Nazaré. Avrebbe potuto sicuramente scegliere un luogo più facile e sicuro per ricominciare, ma il Portogallo è la sua patria adottiva.

A quanto pare, molti altri surfisti sono d’accordo con McNamara, visto che nei prossimi giorni accorreranno a Nazaré per quella che potrebbe diventare l’onda della vita. Arriveranno per l’emozione, per la gloria, per la voglia di tentare l’impossibile. L’unica certezza è che, quando il padrino chiama, i migliori surfisti al mondo rispondono.

Segui qui le prossime imprese di Garrett McNamara