#GreenMediaMonday: Emoving Days, l’evento sulla mobilità urbana elettrica

La location dell’evento

Il moderno e suggestivo quartiere milanese di CityLife, con i suoi ampi e frequentati spazi esterni, si preannuncia come la location ideale per ospitare la prima edizione di Emoving Days: un evento che coinvolgerà aziende, operatori, cittadini e associazioni con l’obiettivo di creare nuove opportunità e momenti di confronto costruttivo intorno ai temi della mobilità sostenibile.

Il futuro della mobilità

Il 2020 e i primi mesi del 2021 hanno accelerato in modo importante la tendenza all’utilizzo di mezzi alternativi all’auto e al trasporto pubblico. Su tutti, senz’altro il settore bici, che ha registrato numeri record, sia per quanto riguarda i modelli tradizionali che in particolare per le eBike, che hanno incrementato le vendite del 44% rispetto al 2019. Tuttavia, la crescita non si è limitata al mercato delle due ruote, ma ha riguardato in generale tutto il settore della micro-mobilità alternativa, specialmente quella elettrica: monopattini, skateboard elettrici, hoverboard, onewheel, cargo bike, S-Pedelec, fino ad arrivare agli scooter e alle moto elettriche che rientrano oggi tra i mezzi prediletti dalle persone per gli spostamenti in città.

Un evento firmato Sport Press e Green Media Lab

In questo contesto, e a fronte di questa tendenza, è nata l’idea, da parte di Sport Press Srl SB in partnership con Green Media Lab Srl SB, di creare un evento dedicato a tutto il mondo della mobilità elettrica e urbana, aprendo le porte peraltro anche a segmenti più performanti (Road, Mountain Bike e Gravel), nonché al settore dello sharing, anch’esso in costante crescita. Molti brand operanti in questi mercati, nonché altri importanti partner più trasversali, saranno quindi presenti nel villaggio allestito nelle piazze di CityLife durante il primo weekend di settembre.

La sostenibilità: il tema al centro

A fronte di ciò, l’attenzione durante l’evento sarà massima sul fronte della sostenibilità, a partire dalla promozione ad un uso responsabile dell’acqua fino alla massima limitazione di emissioni e una ridotta produzione di rifiuti. Proprio per questo, si prevede di rendere l’intera manifestazione a impatto zero tramite un’attenta analisi delle emissioni di CO2 equivalenti, il calcolo della compensazione necessaria (in collaborazione con Carbon Sink) e il successivo pagamento dei crediti di carbonio.

Il programma: sabato 4 settembre

Tra i vari talk che saranno tenuti sul palco dell’Emoving Arena, spicca “Presente e futuro della mobilità: dati, trend, nuove prospettive”, durante il quale interverranno Piero Nigrelli, direttore generale settore ciclo di Ancma, Assobici Milano, per il progetto Ciclopolis e Federica Cudini, marketing manager di Bosch eBike Systems Italy. Non meno importante sarà poi il talk intitolato “Tendenze della sharing mobility: micromobilità e uso efficiente dello spazio pubblico in città”, sul quale interverranno Luigi Refrigeri, data analyst dell’Osservatorio Nazionale della Sharing Mobility, Luigi Gabriele, presidente di Consumerismo e Andrea Giaretta, segretario di Assosharing.

A seguire: “La qualità dell’aria nelle nostre città”, a cui prenderanno parte Laura Tomassetti, ricercatrice CNR-IIA e Anna Gerometta, presidente di Cittadini per l’aria e “Cicloturismo e disabilità”, la ricetta inclusiva dell’azienda Remoove. Si parlerà poi di “Mobilità sostenibile: pianificazione urbana e infrastrutture per la mobilità elettrica”, con Lorenzo Bertuccio, direttore di Euromobility, Maurizio Veronese, information service and MaaS business unit manager di 5T Srl, Paolo Martini, ceo di Be Charge, Valentino Sevino, direttore Area Pianificazione Mobilità di AMAT e Pietro Cereda, chief consumer officer di Telepass.

Il programma: domenica 5 settembre 

Nella giornata di domenica il talk “La bicicletta come veicolo di inclusione sociale” vedrà gli interventi di Trikego, Fucine Vulcano, Recup, sull’utilizzo della cargo bike per iniziative sociali e You Able, associazione che avvicina i disabili alla mobilità dolce tramite handbike, con Maddalena di Lascio, presidente e Roberta Amadeo, campionessa mondiale di Handbike e presidente sezione Aism Como.

Per “Il futuro della mobilità” saliranno sul palco Emiliano Treggiari, brand manager Italy & France di Swapfiets, Massimiliano Braghin, CEO e co-founder di Infinity Hub – Bys, Remodule, che spiegherà come ridare valore economico alle batterie dismesse delle auto elettriche e infine Volvero, che parlerà di sharing tra veicoli di privati con le app dedicate. Si parlerà inoltre di “Nutrizione e bicicletta: consigli pratici” con la nota nutrizionista Elena Casiraghi. Infine con “La bicicletta come strumento di riduzione delle disuguaglianze e di conoscenza del territorio”, le Cicliste per Caso introdurranno il tema della bici come strumento di emancipazione femminile. Interverranno poi Anna Di Paolo, direzione relazioni istituzionali del Touring Club Italiano, la giornalista, scrittrice e cicloturista Monica Nanetti e Marco Mazzei, giornalista e ideatore di AbbracciaMI.